Al via mercoledi il Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” Kinder+Sport 2016 di Bologna. Il gran finale al PalaDozza il giorno di Pasquetta

Lombardia e Toscana vincitori 2015
Inizierà domani il Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” Kinder+Sport 2016, la più importante manifestazione giovanile della Federazione Italiana Pallacanestro che si giocherà a Bologna dal 23 al 28 marzo.

Per il terzo anno consecutivo il Trofeo delle Regioni, intitolato alla memoria del suo fondatore Cesare Rubini, avrà come Title Sponsor Kinder+Sport, il progetto di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero volto a promuovere stili di vita attivi e incoraggiare la pratica sportiva tra le giovani generazioni. Attivo in 30 paesi del mondo, in Italia Kinder+Sport supporta la passione dei giovani atleti attraverso il CONI e le principali Federazioni sportive per organizzare attività che avvicinino i più giovani ai valori dello sport ed alla gioia di muoversi.

Il Trofeo delle Regioni Kinder+Sport, organizzato quest’anno dal Comitato Regionale FIP Emilia Romagna, coinvolge tutte le regioni italiane mettendo di fronte le Rappresentative Regionali Under 14 Maschili (20 squadre) e Under 15 Femminili (18 squadre, prima volta quest’anno per Calabria e Basilicata). Lo scorso anno a Roma hanno vinto Lombardia (Torneo Maschile) e Toscana (Torneo Femminile).

“Il Trofeo delle Regioni Kinder+Sport rappresenta una tappa fondamentale per ragazzi e ragazze che per la prima volta affrontano una manifestazione così importante lontano da casa – ha affermato Andrea Capobianco, allenatore della Nazionale Femminile, responsabile delle Nazionali Giovanili Maschili e Responsabile Tecnico del Comitato Nazionale Allenatori della FIP – è il primo passo di un percorso che li porterà a crescere e sperare di vestire un giorno la maglia azzurra. Il Trofeo delle Regioni è un’occasione di crescita anche per gli allenatori che saranno in panchina, per i giovani arbitri che dirigeranno le gare e per tutti coloro che saranno impegnati in questo torneo. Infatti, questa manifestazione è tra le massime espressioni del lungo percorso di condivisione e confronto tra tutte le componenti che, come Settore Squadre Nazionali, attraverso il Progetto Azzurri e i Centri Tecnici Federali, stiamo portando avanti da anni per la crescita complessiva del nostro movimento”.

Nella mattinata e nel pomeriggio di domani le prime gare, alle 21.00 a Piazza Maggiore (PalaDozza in caso di pioggia) la cerimonia di inaugurazione in cui sfileranno le 38 Rappresentative Regionali.

Il Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” Kinder+Sport non è solo attività agonistica, ma anche socialità: al PalaDozza il 25 marzo tutte le Rappresentative Regionali assisteranno a “Ragazzi Permale”, lo spettacolo teatrale portato in scena dai giovani della Comunità di San Patrignano che ha l’obiettivo di diffondere un messaggio di prevenzione attraverso i racconti di chi ha vissuto una condizione di tossicodipendenza; per Pasqua poi è stata organizzata per tutti i partecipanti la Santa Messa presso la Cattedrale di Bologna, dove sarà esposta anche l’immagine della Madonna del Ponte di Porretta Terme, patrona della Pallacanestro italiana.

Diversi gli eventi collaterali al Trofeo delle Regioni Kinder+Sport 2016. Dal 22 al 25 marzo la Nazionale Under 18 Maschile allenata da Andrea Capobianco sarà in raduno a Bologna prima della partenza per Mannheim (Germania), dove gli Azzurri cercheranno di difendere il titolo vinto due anni fa al Torneo “Albert Schweitzer”.
Per il 24 marzo è stato organizzato dal Comitato Regionale un Clinic Integrato per allenatori con relatori i Tecnici Federali Andrea Capobianco, Antonio Bocchino, Giovanni Lucchesi (per la parte relativa al basket) e Maurizio Cremonini (per quello che riguarda il Minibasket).
Il 27 e 28 marzo si svolgerà la Finale Nazionale Under 20 Femminile: semifinali e finale 3°-4° posto ad Ozzano, gran finale al PalaDozza.
Dal 27 al 29 marzo le Nazionali Under 18 3×3, Maschile e Femminile, saranno infine in raduno a Castel San Pietro Terme in preparazione dei rispettivi Mondiali che si giocheranno ad Astana (Kazakistan) dall’1 al 5 giugno.
I Gironi del Trofeo delle Regioni Kinder+Sport 2016
Torneo Maschile
Girone A: Emilia Romagna, Marche, Sicilia, Liguria
Girone B: Lombardia, Toscana, Puglia, Trentino Alto Adige
Girone C: Veneto, Campania, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo
Girone D: Lazio, Piemonte, Umbria, Sardegna
Girone E: Calabria, Molise, Basilicata, Valle d’Aosta

Torneo Femminile
Girone A: Lombardia, Veneto, Liguria, Piemonte
Girone B: Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Friuli Venezia Giulia
Girone C: Sicilia, Marche, Abruzzo, Trentino Alto Adige
Girone D: Campania, Sardegna, Puglia, Umbria
Girone E: Calabria, Basilicata

I campi di gioco
PalaDozza – Piazza Manfredi Azzarita 8, Bologna
Palestra Moratello – Via Achille Casanova 11, Bologna
Palestra Pertini – Via della Battaglia 9, Bologna
Palestra Alutto – Via Arcoveggio 37, Bologna
Palestra Furla – Via San Felice 103, Bologna
PalaCavina – Via Domenico Biancolelli 36, Bologna
PalaYuri – Via della Repubblica 4, San Lazzaro di Savena (BO)
Palasport Castenaso – Via dello Sport 2, Castenaso (BO)
Palasport Granarolo dell’Emilia – Via Roma 30/2, Granarolo dell’Emilia (BO)
Palasport Pederzini – Via Garibaldi 8, Calderara di Reno (BO)

La prima giornata (23 marzo)
PalaDozza
Ore 10.30, Campania-Friuli Venezia Giulia (M)
Ore 15.00, Emilia Romagna-Liguria (M)

Palestra Moratello
Ore 10.30, Lombardia-Piemonte (F)
Ore 15.00, Toscana-Lazio (F)

Palestra Pertini
Ore 10.30, Veneto-Liguria (F)
Ore 15.00, Sicilia-Trentino Alto Adige (F)

Palestra Alutto
Ore 10.30, Calabria-Valle d’Aosta (M)
Ore 15.00, Marche-Sicilia 15.00 (M)

PalaCavina
Ore 10.30, Molise-Basilicata (M)
Ore 15.00, Toscana-Puglia (M)

PalaYuri
Ore 15.00, Campania-Umbria (F)

Palasport Castenaso
Ore 10.30, Piemonte-Umbria (M)
Ore 15.00, Emilia Romagna-Friuli Venezia Giulia (F)

Palasport Granarolo dell’Emilia
Ore 9.00, Calabria-Basilicata (F)
Ore 11.00, Marche-Abruzzo (F)
Ore 15.00, Sardegna-Lazio (M)

Palasport Pederzini
Ore 9.00, Sardegna-Puglia (F)
Ore 10.30, Veneto-Abruzzo (M)
Ore 15.00, Lombardia-Trentino Alto Adige (M)

Ufficio Stampa Fip

Be the first to comment

Rispondi