Minuto di silenzio su tutti i campi nel weekend in memoria di Eugenio Rossetti

Il presidente della FIP Giovanni Petrucci ha disposto che venga osservato un minuto di silenzio in tutte le gare di tutti i campionati di questo fine settimana in memoria di Eugenio Rossetti, atleta del Basketrieste di 16 anni prematuramente scomparso ieri a causa di un malore.

Ufficio Stampa Fip


Eugenio non ce l’ha fatta. Triestino, 16 anni, lunedì sera, subito dopo aver chiesto il cambio per dei dolori al petto, una volta in panchina si è accasciato e ha perso conoscenza.

Eugenio Rossetti stava giocando a Mazzano (Br) nella partita del campionato Under 20 Eccellenza fra NBB Brescia e Basketrieste. E’ stato trasportato agli Spedali Civili di Brescia in autoambulanza dove è giunto in condizioni definite subito critiche. I tentativi dei sanitari, purtroppo, non hanno avuto successo e il ragazzo, dopo una notte passata tra la vita e la morte, è deceduto nel tardo pomeriggio.

Il presidente Giovanni Petrucci, appresa la triste notizia, unitamente al segretario generale Maurizio Bertea, al Consiglio Federale e al personale FIP, abbraccia con affetto la famiglia Rossetti in questo particolare momento esprimendo tutti i sensi delle più sentite condoglianze a nome della pallacanestro italiana.

Ufficio Stampa Fip

Be the first to comment

Rispondi