Vai, si fischia!…Francesco Finocchiaro

Nel pomeriggio di domenica 17 dicembre ricevetti la mia prima designazione. Avevamo da poco finito il nostro incontro con gli arbitri. 
Olimpia Basket Battiati  – Omega Misterbianco, categoria Under 13, giovedì 28 dicembre. Il collega? il mio amico di corso Enrico Murabito.

Non sapevo se dover essere felice per essere arrivato finalmente all’obiettivo tanto desiderato dopo due mesi di corso oppure iniziare a preoccuparmi al pensiero di dover arbitrare la mia prima partita. I giorni successivi trascorrono velocemente. Con Enrico ci organizziamo per bene. 

Giovedì 28, arrivato al campo provai un’emozione a me già nota,  come quella della mia prima partita da giocatore.
Con Enrico abbiamo svolto tutti gli adempimenti assistiti dal nostro istruttore Andrea Federico Castorina.

Entrai in campo agitatissimo, Enrico lancia la sua prima palla a due e si comincia!
Per me era la prima. Enrico appena alla sua seconda partita.

Durante il primo quarto la paura di fischiare mi assaliva. Arrivò poi il primo fischio e poi piano piano anche gli altri.
Presi man mano più confidenza ed ai miei occhi il tempo scorreva via velocemente. La paura svaniva e la felicità e il divertimento crescevano.

Periodo dopo periodo, Andrea dava consigli a me ed Enrico, che durante la partita mi è stato molto d’aiuto sia come collega che come amico.

I giocatori di entrambe le squadre non hanno commesso tanti falli e violazioni, la partita è finita prima che me ne rendessi conto.

Ho commesso diversi errori ma credo fermamente che sbagliando si impara, spero di migliorare di volta in volta grazie soprattutto ai consigli degli istruttori che sono stati molto disponibili e pazienti nei confronti di noi corsisti.

Da questa esperienza si possono evincere solo aspetti positivi, divertimento e rispetto e voglia di migliore. 

Francesco Finocchiaro


Be the first to comment

Rispondi