Progetto Donna: le “arbitresse” si riuniscono

Incontro a Messina per il raduno interregionale Sicilia-Calabria… Rescifina: «Puntiamo sulla formazione continua»… La Rocca: «In bocca al lupo alle nuove tesserate»…

 

Il gruppo delle arbitri partecipanti all'evento (foto U.S. FIP Sicilia)
Il gruppo delle arbitri partecipanti all’evento (foto U.S. FIP Sicilia)

Alla presenza dell’Istruttrice Nazionale CIA, Barbara La Rocca, domenica 8 febbraio si è svolto presso il Palasport della Cittadella Universitaria di Messina il Raduno Interregionale Sicilia-Calabria del Progetto Donna 2015. L’iniziativa ha coinvolto tutti gli arbitri donna in attività.

«Ringrazio Barbara La Rocca -, ha dichiarato il Presidente Regionale FIP Sicilia Antonino Rescifina: – e il Settore Nazionale CIA per la presenza oggi in regione, e per il grande lavoro che si sta svolgendo in tutta Italia. Il Comitato punta molto nella formazione continua in progress del movimento arbitrale, investendo costantemente in diversi progetti formativi a cura del Settore Regionale CIA».

«L’evento Progetto Donna 2015 è frutto di un’ottima sinergia tra il CIA Nazionale ed il Comitato Regionale -, ha sottolineato Barbara La Rocca -: grazie alla quale anche quest’anno è stato possibile organizzare un incontro che ha impegnato tutte le tesserate della Sicilia e della Calabria dai 14 anni alle ‘over’. Visto l’innesto di queste nuove ragazze, tutto il team tecnico dovrà lavorare per il miglioramento del settore, in ottica di crescita costante. Non dimentichiamo che, storicamente, la Sicilia ha sempre avuto a livello arbitrale ragazze impiegate nei campionati nazionali. Un grande in bocca al lupo alle nuove tesserate, quindi, ed a tutte le altre ragazze per un buon finale di campionato».

Ufficio Stampa FIP Sicilia

Be the first to comment

Rispondi