Trofeo delle Regioni 2016: il diario di Andrea Parisi puntata 03 – del 24 marzo

Day#3 – Buongiorno! Stamane sveglia comoda. Qualche ora di sonno in più non fa mai male. Secondo giorno di gare qui a Bologna, capitale per una settimana del basket giovanile. Ore 08:30 insieme ad alcuni simpatici colleghi ricca colazione. Oggi si arbitra alle 15:00. Ritornati in camera abbiamo trascorso qualche ora nel guardare una replica della partita di serie A Caserta-Venezia. Nella terna anche Denis Quarta anche lui al TDR come istruttore.

Un veloce giro al centro commerciale chiacchierando con i colleghi. Ricevo anche qualche telefonata dagli istruttori Catanesi e da alcuni amici. Si pranza alle 12. Pranzo leggero. Alle 14:00 al campo insieme a tutta la squadra.

squada del 23_03_16

Nella partita ha avuto la meglio la Lombardia, vincendo 58 a 34. Il colloquio con l’istruttore Marco Gazzè ci permette di fare tesoro sui consigli proposti per continuare il lavoro tecnico intrapreso. Poi le telefonate di Andrea e Fabio ma anche di altri amici che mi chiedono della gara e non solo. Dopo la doccia si va a cenare in mensa. Momento di ritrovo e ottimo occasione di conoscenza e confronto sempre con il sorriso che ci accompagna in questi giorni. Alle 20 il ritorno in hotel. Ci viene concessa qualche ora libera e tutto il gruppo ne approfitta. Il gruppo è davvero molto bello. Siamo una grande squadra! Ne approfitto  anche  per rileggere un pò di storia sul Trofeo delle Regioni. Lo avevo già fatto prima della partenza al momento della convocazione . Se siete interessati potete leggerla qui di seguito o reperirla sui siti federali come ho fatto io.

Dal Trofeo “Decio Scuri” al Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini”

Tutto ebbe inizio nel 1982, anno della prima edizione del Torneo intitolato a Decio Scuri, presidente della Federazione Italiana Pallacanestro dal 1954 al 1965. Il Trofeo nacque da un’idea di Cesare Rubini, all’epoca responsabile del Settore Squadre Nazionali. Il Torneo era riservato a rappresentative regionali maschili e femminili, e venne disputato con questo nome fino all’anno 1992. La Fip, dal 2002, ha ridato vita a questo importante appuntamento regionale, istituendo il Trofeo delle Regioni, di nuovo con cadenza annuale e di nuovo riservato sia alla categoria maschile sia a quella femminile. Dal 2013 la manifestazione è intitolata a Cesare Rubini, suo fondatore.

Cesare Rubini

Cesare Rubini (Trieste, 2 novembre 1923 – Milano, 8 febbraio 2011) è stato un pallanuotista, cestista e allenatore di pallacanestro italiano. E’ stato inoltre l’unico europeo presente nella Hall of Fame di due sport di squadra: nel 1994 fu eletto nella Naismith Basketball Hall Of Fame di Springfield, Massachussetts e nel 2000 è entrato a far parte della International Swimming Hall Of Fame. Pallanuoto. Ha giocato 84 partite con la Nazionale (42 da capitano) vincendo le Olimpiadi di Londra 1948 e una medaglia di Bronzo nella successiva Olimpiade di Helsinki nel 1952. Ha inoltre vinto una medaglia d’Oro ai Campionati Europei di Montecarlo nel 1947 e una di Bronzo a quelli di Torino del 1954. Come giocatore di club ha vinto sei scudetti e ha giocato nell’Olona Milano (allenatore-giocatore), nella Rari Nantes Napoli e nella Camogli di Genova. Quando ha smesso di giocare a pallanuoto ha allenato ed è stato un punto di riferimento per monumenti della pallanuoto italiani come Eraldo Pizzo e Gianni De Magistris, già nella Hall of Fame. Fa parte della International Swimming Hall of Fame di Fort Lauderdale (Florida) dal 2000.

Basket. Ha vinto come giocatore la medaglia d’Argento agli Europei di Ginevra nel 1946 e giocato 39 partite in nazionale (esordio il 3 aprile 1946 contro la Francia prima gara del Campionato Europeo. Maggior punti in una gara: 21, Italia-Lussemburgo 73-15, del 2 maggio di quello stesso anno). Ha partecipato anche agli Europei del 1947 (Praga), del 1951 (Parigi) e Mosca (1953). In totale ha segnato 103 punti con la maglia azzurra. Con la Nazionale è stato assistente di Nello Paratore all’Europeo del 1959 (Istanbul). Tra il 1950 e il 1972 ha vinto 15 scudetti come allenatore (i primi cinque come allenatore/giocatore) con un record di 322 partite vinte e 28 perse e nel 1966 ha vinto la Coppa dei Campioni con l’Olimpia Milano. In carriera ha vinto anche due Coppe delle Coppe e una Coppa Italia. Consigliere federale dal 1976 al 1993, è responsabile della squadra nazionale allenata da Alessandro Gamba con cui l’Italia vince l’Argento alle Olimpiadi di Mosca (1980), e una medaglia d’Oro (Nantes, 1983), una d’Argento (Roma, 1991) e una di Bronzo (Stoccarda, 1985) ai Campionati Europei. E’ stato Presidente della Association Basketball Coach della FIBA dal 1979 al 2002 e poi Presidente Onorario. E’ stato eletto nella Naismith Hall Of Fame nel 1994 e quindi di diritto è entrato a far parte dell’Italia Basket Hall Of Fame nel 2006.

Decio Scuri

Decio Scuri nacque a Napoli il 18 marzo 1905. Fu tra i pionieri della pallacanestro nel nostro Paese, ricoprendo i ruoli di giocatore, allenatore e dirigente. Nel 1936 venne nominato Commissario Tecnico della Nazionale italiana al fianco di Guido Graziani, arrivando a disputare le Olimpiadi di Berlino nel 1936, dove l’Italia si piazzò al settimo posto. Con gli Azzurri partecipò anche al Campionato Europeo di Kaunas in Lituania nel 1939, chiudendo al sesto posto. Nel 1945 venne nominato Commissario per il Centro Nord della Fip, della quale divenne Presidente nel 1954. Dal 1948 al 1972 ricopre anche la carica di Presidente della Commissione Tecnica della Federazione Internazionale ed è membro del FIBA Central Board. E’ stato anche un otorinolaringoiatra di fama europea. Nel 1967 il Coni gli conferisce la Stella d’Oro al Merito Sportivo, Dal 2007 è entrato nella FIBA Hall Of Fame. Morirà nella sua città natale il 22 aprile del 1980.

10272743_967013890046691_9205134365664196736_o

Il meeting serale inizia alle ore 22.30. Si parla di meccanica arbitrale e non solo. Ottimi gli spunti che vengono forniti dai nostri istruttori.  Ecco il momento tanto atteso: le designazioni per venerdì 25. Si arbitra!
Arriva anche la prima gara del TDR maschile. La mia squadra è cosi composta: Marco Daniele del Piemonte – il mio collega di oggi – insieme ad Annarita Pantalei del Lazio, Elisabetta dell’Emilia Romagna e Federica Marinai dell’Abruzzo. La palla a 2 tra Marche – Liguria è prevista alle ore 10:30 al Palasport Granarolo dell’ Emilia. Quasi dimenticavo: solo le gare del PalaDozza sono trasmesse in diretta streaming su www.fip.it/trofeodelleregioni.

Vi presento il gruppo degli arbitri:

Akli Walid (Valle D’aosta), Anastasia Giacomo Massimiliano (Friuli Venezia Giulia) Angeli Nicolò (Friuli Venezia Giulia), Berton Federico (Veneto), Coccia Emanuele (Piemonte) Covitto Andrea (Toscana), Dal Bianco Tommaso (Veneto), D’Amore Carlo (Sicilia), Daniele Marco (Piemonte), D’Avanzo Sara (Abruzzo), De Stefano Luca (Molise), Esposito Alessandro (Marche) Femminella Francesco (Campania), Fioriti Andrea (Abruzzo), Gai Daniele (Lazio), Giovagnini Filippo (Marche), Guerrasio Francesco (Campania), Lera Filippo (Lombardia), Liuzzi Rossella (Basilicata), Loperfido Raffaele (Basilicata), Luchi Matteo (Toscana), Mafrici Alessio (Calabria), Mancini Anuar (Umbria), Mannocci Rebecca (Liguria), Mariani Alessandro (Liguria), Marino Emanuele (Sardegna), Migliaccio Matteo (Calabria), Molinari Giorgio (Emilia Romagna), Mulas Matteo (Sardegna), Orazi Diego (Lazio), Parolini Federico (Lombardia), Procacci Aldo (Puglia), Riccardi Luca (Emilia Romagna), Ricci Luca (Umbria), Rodi Matteo (Puglia), Zambarda Alessandro (Trentino Alto Adige) Zangari Giada (Trentino Alto Adige).

Siamo una bellissima squadra!

Questa sera, tra le iniziative collaterali,  è in programma una riunione tecnica PAO per gli allenatori tenuta da alcuni coach delle nazionali.

Preparo il borsone, doccia, uno sguardo a ciò che accade nel mondo e vado a riposare. Buonanotte, a domani!

 

Per leggere la puntata #1 del 22/03/16 clicca qui
Per leggere la puntata  #2 del 23/03/2016 clicca qui

 

 

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Trofeo Delle Regioni 2016: Il Diario Di Andrea Parisi Puntata 04 – Del 25 Marzo | GAP CATANIA
  2. Trofeo Delle Regioni 2016: Il Diario Di Andrea Parisi Puntata 05 – Del 26 Marzo | GAP CATANIA

Rispondi