Trofeo delle Regioni 2016: il diario di Andrea Parisi puntata 05 – del 26 marzo

Day #5 – Sveglia comoda ore 9:00. Mi è concesso riposare di più dato che arbitrerò nel pomeriggio. Colazione in hotel e alle ore 10:00 breve giro al centro commerciale, devo anche acquistare alcune cose. Ormai siamo al giro di boa, le partite diventano sempre emozionanti e la concentrazione deve essere massima.
Ore 11:45 partenza per la mensa “Benassi”. Pranzo anticipato insieme alla mia squadra. La partita inizia alle ore 15:00. In mattinata la rappresentava femminile Siciliana scrive una pagina nella storia del Trofeo delle Regioni. Si è classificata per le semifinali. Per dovere di cronaca, la rappresentativa maschile vince la prima partita di questa edizione contro le Marche.

12903947_10204568909342626_1293341281_oFinito il pranzo ci avviamo con le squadre al campo. Avverto una leggera tensione con il passare del tempo, ma di quella sana. La partita si prospetta molto intensa. Pronti, via! Palla a due! La partita segue i pronostici, tesa e protestataria in qualche frangente. Siamo dovuti intervenire fischiando un fallo tecnico al coach. Poi rientrato. Il risultato finale 73-46 e potrebbe mostrare un divario tecnico, tra le due squadre, che realmente in campo non c’è stato. Finita la partita il colloquio con Pierpaolo Canestrelli che ci da degli utili suggerimenti e ci fa riflettere su alcuni episodi successi.

12903879_10204568909622633_1546158826_o (2)
Dopo la partita chiamo i miei istruttori, amici e familiari e racconto loro la partita. Avevo proprio bisogno di fare due chiacchere. Il confronto aiuta sempre a crescere. Si ritorna in mensa. Cena alle ore 19:00. Ore 21:30 ritorno in hotel e meeting. Abbiamo il piacere di colloquiare con Luciano Tola e Daniela Isola i quali raccontano delle situazioni più divertenti o delle partite più emozionanti e importanti che hanno fatto nella loro lunga carriera. Che emozione sentire le loro parole! E’ importante la loro testimonianza.

12903926_10204568909702635_638013844_o

Ci è concesso tornare in camera un’ora prima rispetto al previsto, dato che domani con l’entrata dell’ora legale dormiremo tutti un’ora in meno ma almeno farà buio un po’ più tardi: ne vale sicuramente la pena.

Prima di andare a dormire do uno sguardo a ciò che accade nel mondo. Qui le giornate sono intense, lunghe e divertenti. Si è completamente in un altro “mondo” stupendo, spettacolare. La bellezza di questo Trofeo delle Regioni.
Intanto che aspetto le designazioni sono incuriosito, non ricordo l’Albo d’Oro e vado a sbirciare. Eccolo, trovato.

10272743_967013890046691_9205134365664196736_o
Torneo Maschile

2002 – Lombardia (Viterbo)
2003 – Lombardia (Viterbo)
2004 – Toscana (Pescara)
2005 – Veneto (Pesaro)
2006 – Veneto (Cervia)
2007 – Veneto (Cervia)
2008 – Lazio (Montecatini Terme)
2009 – Toscana (Montecatini Terme)
2010 – Emilia Romagna (Lignano Sabbiadoro)
2011 – Lazio (Torino)
2012 – Lombardia (Provincia di Fermo)
2013 – Emilia Romagna (annata 1999) (Montecatini)
2013 – Toscana (Genova)
2014 – Lazio (Rimini)
2015 – Lombardia (Roma)

Torneo Femminile
2002 – Veneto (Viterbo)
2003 – Veneto (Viterbo)
2004 – Veneto (Pescara)
2005 – Lombardia (Pesaro)
2006 – Veneto (Cervia)
2007 – Lombardia (Cervia)
2008 – Veneto (Montecatini Terme)
2009 – Lombardia (Montecatini Terme)
2010 – Lombardia (Lignano Sabbiadoro)
2011 – Lombardia (Torino)
2012 – Veneto (Provincia di Fermo)
2013 – Veneto (Genova)
2014 – Veneto (Rimini)
2015- Toscana (Roma)

Arrivano le designazioni tramite SMS. Domani arbitrerò Umbria – Campania del torneo femminile alle ore 10.30. Compagni di squadra saranno Alessandro Zambarda del Trentino, Carlotta Barra del Piemonte, Edoardo Lo Tenero, siciliano di Piazza Armerina e Gloria Canali delle Marche.

E’ tardi, è giunto il momento di andare a nanna. A domani. Auguri di buona Pasqua a tutti.

Un abbraccio, buona notte!

Per leggere la puntata #1 del 22/03/16 clicca qui
Per leggere la puntata  #2 del 23/03/2016 clicca qui
Per leggere la puntata #3 del 24/03/2016 clicca qui
Per leggere la puntata #4 del 25/03/2016 clicca qui

Be the first to comment

Rispondi